Data ultima modifica: 13 Maggio 2022

(Adnkronos) – “Questo maledetto Covid ancora circola, quindi penso che sia giusto mantenere ancora le mascherine al chiuso e anzi, penso sia sbagliato toglierle dalle sale dal 15 giugno, perché non è che il Covid ‘smette’ all’improvviso”. E’ l’opinione all’Adnkronos dell’attore e regista Alessandro Gassmann, ospite in questi giorni del ‘Riviera International Film Festival’, in corso a Sestri Levante, che è il primo festival di cinema a tornare totalmente in presenza. L’attore romano torna sul tema delle mascherine, che dalle sale cinematografiche -secondo le attuali disposizioni del Governo- non sono state ancora eliminate e saranno obbligatorie fino al 15 giugno.  “Io sono sempre stato molto rigido da una vita sulle mascherine -spiega Gassmann- anche perché seguo quello che dicono gli scienziati che se ne occupano e sanno il fatto loro, hanno studiato per questo”. D’estate, osserva Gassmann, “possiamo fare ciò che vogliamo, andare al ristorante, vedere i film all’aperto senza mascherina, ma dobbiamo comportarci con responsabilità e c
ercare di stare in sicurezza, in modo da continuare ad avere le stesse libertà anche in autunno”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]