Data ultima modifica: 27 Maggio 2021

I minori sopra i 12 anni potranno essere vaccinati contro il covid in Germania a partire dal 7 giugno. Lo hanno stabilito oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel e i leader delle 16 regioni del paese. La decisione dipende dal via libera dell’ente regolatorio europea Ema sull’approvazione del vaccino Pfizer BioNTech per questa fascia d’età, che è atteso per domani. Al momento l’età minima è 16 anni. La cancelliera ha ribadito oggi l’obiettivo di “offrire il vaccino ad ogni cittadino entro la fine dell’estate”, promessa che ora parte dai 12 anni. I minori di questa fascia di età con particolari condizioni di salute verranno vaccinati in via prioritaria se vi saranno indicazioni dalle commissione competente. La Merkel ha detto di capire le preoccupazioni dei genitori e il ministro della Sanità Jens Spahn ha sottolineato che si tratterà di una decisione da valutare “fra bambini, genitori e i medici”. L’avvio della vaccinazione non cambierà le misure di sicurezza anti contagio imposte nelle scuole, anche tenendo conto che sotto i 12 anni non è al momento possibile immunizzarsi. “La scuola sicura continuerà, indipendentemente dal fatto che i bambini siano vaccinati o meno”, ha detto la cancelliera. Inoltre non ci sarà nessun impatto sulle famiglie in vacanza i cui figli non saranno vaccinati. “Vogliamo fare un’offerta sui vaccini, non vi è alcun obbligo”, ha puntualizzato il premier bavarese, Markus Soeder. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]