Data ultima modifica: 19 Febbraio 2021

Le autorità sanitarie del Giappone hanno identificato una nuova variante di Covid, indicata come E484K, che riunisce alcune caratteristiche della variante inglese e di quella sudafricana. Gli esperti dell’Istituto nazionale delle malattie infettive spiegano che la variante sarebbe stata originata all’estero, ma presenta caratteristiche differenti rispetto a quelle finora individuate in Giappone. Finora sono 91 i casi confermati della nuova variante nella zona di Kanto, nel Giappone orientale, e due in aeroporto. Lo ha dichiarato il capo di Gabinetto Katsunobu Kato in conferenza stampa, affermando che “potrebbe essere più contagiosa rispetto alle altre varianti e se continua a diffondersi sul territorio nazionale potrebbe causare un rapido aumento dei contagi”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]