Data ultima modifica: 18 Febbraio 2021

Nelle ultime settimane in Inghilterra, dove dall’inizio di gennaio è in vigore il lockdown, si è registrato un forte calo dei contagi, scesi di circa due terzi e in particolare a Londra. E’ quanto emerge dal nono report ‘React-1’, uno studio sull’andamento della pandemia nel Paese realizzato dall’Imperial College di Londra.
 Secondo lo studio, basato sull’analisi di oltre 85mila tamponi, il livello di positività è calato dall’1,57% allo 0,51%, ovvero ogni 10mila persone 51 contraggono il virus.  “Questi risultati incoraggianti mostrano che il lockdown sta riducendo drasticamente le infezioni. È rassicurante che la riduzione del numero di infezioni si sia verificata in tutte le fasce d’età e nella maggior parte delle zona del Paese”, ha affermato in una nota Paul Elliott, direttore del programma presso l’Imperial Colle 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]