Data ultima modifica: 9 Giugno 2020

Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Washington ha stimato che 145.728 persone potrebbero morire negli Stati Uniti per complicanze legate al Covid-19 entro agosto. Un dato peggiore, di circa cinquemila vittime, rispetto alla stima di 140.496 morti diffusa venerdì dallo stesso ateneo. La nuova stima segue un aumento significativo di casi di coronavirus nel Texas, così come un incremento minore registrato in 22 Stati americani secondo i dati della Johns Hopkins University. Gli esperti spiegano che le grandi manifestazioni di protesta che si sono svolte negli Stati Uniti per l’uccisione di George Floyd potrebbe aver creato nuovi focolai. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]