Data ultima modifica: 17 Febbraio 2022

(Adnkronos) – Via libera alla Camera al voto di fiducia sul dl proroga dello stato di emergenza. I sì sono stati 452, i voti contrari 53. Il decreto legge proroga al prossimo 31 marzo lo stato d’emergenza per la pandemia da Covid, approvato dal Senato e in scadenza il prossimo 22 febbraio. Il voto finale sul provvedimento è previsto per la tarda mattinata di giovedì. Continua intanto il dibattito tra gli esperti su cosa accadrà dopo il 31 marzo. “Non credo verrà prorogato” lo stato di emergenza e “quindi si scioglierà anche il Cts”, ha detto a Rai Radio 1, ospite di ‘Un Giorno da Pecora’, l’immunologo e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), Sergio Abrignani.  Il Covid? “Non credo dovremmo più vivere la situazione emergenziale che abbiamo vissuto in passato, almeno se rimane la variante Omicron. E non penso che possa arrivare a breve una variante più diffusiva di Omicron, è difficile ed è improbabile immaginarsela”. Abolire il green pass dal 1° aprile? “Sono scelte politiche, io dico che quando avremo terminato la campagna vaccinale potremo togliere tutto” ha affermato Abrignani.   

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]