Data ultima modifica: 26 Maggio 2021

Se dovesse arrivare l’ok, la Lombardia è pronta a somministrare i vaccini anche in vacanza. “Noi siamo pronti – ha detto il governatore lombardo, Attilio Fontana, ospite a Tg1 mattina -. Noi siamo stati sempre rispettosi delle indicazioni che arrivavano dal generale Figliuolo”. E ha aggiunto: “Ieri ho letto che il generale è abbastanza titubante nel dire di sì a questa richiesta. Noi aspettiamo, se il generale dovesse dire di sì noi saremo pronti a offrire anche questo servizio. Se per una questione organizzativa il generale dovesse invece ritenere non fattibile questa ipotesi ci adegueremo”. “Credo che la collaborazione con Figliuolo sia ottima, costruttiva, e devo dire che il generale ascolta le nostre richieste, valuta sempre in maniera seria. Poi è chiaro che ci possono essere dei momenti in cui ci sono piccoli conflitti, perché abbiamo delle idee diverse, quindi ci confrontiamo. Però arriviamo sempre a una sintesi, non ci sono mai stati provvedimenti contestati in maniera rigorosa, noi in linea di massima, abbiamo un rapporto veramente costruttivo e siamo pronti a continuare in questa direzione” ha detto ancora il governatore lombardo. 
Per maturandi prenotazione vaccino dal 2 giugno
 “I maturandi rientreranno nella categoria 16-29 anni quindi per loro apriremo dal 2 giugno” le prenotazioni, ha chiarito poi Fontana. “La ripartenza la vogliono tutti, come ha detto il Presidente della Repubblica, tutti i lavoratori, gli imprenditori, sono sicuramente determinati nel cercare di superare questo momento buio della nostra esistenza e devo dire che ci sono dei segnali piuttosto rassicuranti”. “Io ho spesso incontri con i rappresentanti delle categorie produttive – ha spiegato – soprattutto la manifattura , che sta dimostrando numeri migliori delle aspettative. Esistono oggettivamente comparti che stanno soffrendo e che dobbiamo aiutare a uscire da questo momento. Intendo riferirmi al commercio, alla ristorazione e al turismo. Anche se sul turismo le cose sembra che siano discrete, tanto è vero che i numeri delle prenotazioni per i prossimi mesi sono assolutamente discreti. E’ un turismo diverso, di prossimità e che è ripartito”. Quindi, parlando della visita di ieri a Cremona del capo dello Stato, Sergio Mattarella, Fontana ha aggiunto: “Il presidente della Repubblica è venuto più volte e sempre, anche in periodi più brutti ha fatto sentire la sua voce, ha fatto piacere a me e a tutti i lombardi”. 
Da domani al via prenotazioni 30-39 anni
 In Lombardia “la campagna vaccinale sta andando molto bene, siamo costretti dal fatto che le forniture di vaccini saranno fino a fine mese limitate e abbiamo dovuto limitare la nostra capacità di inoculare, ciononostante oggi superiamo i 5,5 milioni di vaccinazioni fatte, da domani apriremo prenotazioni 30-39 anni e il 2 giugno dai 16 ai 29 anni, quindi la macchina sta funzionando molto bene” ha aggiunto il governatore lombardo. “Abbiamo avuto notizia che da fine settimana la quantità di vaccini dovrebbe aumentare – ha detto Fontana – quindi anche la nostra capacità di vaccinare aumenterà. Noi, se i numeri anche a luglio saranno come quelli di giugno, potremmo aver inoculato a tutti i cittadini lombardi almeno una delle due dosi, dando una copertura abbastanza importante”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]