Data ultima modifica: 15 Luglio 2021

La variante Delta in Lombardia rappresenta quasi un contagio covid su due. La Regione Lombardia “ha disposto dal 18 giugno scorso la genotipizzazione di tutti i tamponi positivi e nel mese di giugno la percentuale dei casi con variante Delta è risultata pari all’11%, mentre nel corrente mese di luglio è stata riscontrata nel 47% di essi, a conferma dello scambio in atto tra le varianti Alpha e Delta”. Secondo quanto comunicato dalla Direzione generale Welfare al 14 luglio nella regione “sono state eseguite 20.089 analisi di genotipizzazione su 17.683 pazienti e che sono 899 i lombardi ai quali è stata rilevata la variante Delta, ovvero il 5% di tutti i pazienti sottoposti alle analisi”. A sottolineare l’importanza della vaccinazione, “l’88% circa dei cittadini risultati positivi non ha ricevuto nessuna dose di vaccino, mentre è pari al 6% circa dei pazienti la percentuale di quelli che hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose. Si tratta di percentuali pressoché comuni a tutte le varianti, a conferma della validità della copertura vaccinale a ciclo completo”. Nella nota ci “si appella nuovamente affinché tutti coloro che ancora non hanno aderito alla campagna vaccinale lo facciano con urgenza”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]