Data ultima modifica: 9 Dicembre 2021

“Io ho una bimba di 5 anni, io sono una persona che guarda i dati empirici. Sulla vaccinazione covid di mia figlia vado molto cauta”. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, a Dritto e Rovescio risponde così alle domande sul vaccino per i bambini della fascia 5-11 anni. “Quando prendiamo una medicina, noi facciamo una valutazione tra rischi e benefici. Evitando ragionamenti da tifoserie, bisogna fare un ragionamento”, dice. “E bisogna guardare i dati su rischi e benefici. Mentre ho chiamato mia madre per vaccinarsi, perché è una persona ad alto rischio. Diverso il ragionamento su un bambino di 5 anni. Se guardiamo i dati, scopriamo che tra 0 e 19 anni il rischio di mortalità da Covid è dello 0,01%, dato dell’Iss. E’ la stessa possibilità di essere colpiti da un fulmine. A fronte di questo dato noi abbiamo dei vaccini che, per forza di cose, hanno avuto una sperimentazione inferiore ad altri vaccini e quindi io ci vado molto cauta sulla vaccinazione di mia figlia”, aggiunge. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]