Data ultima modifica: 9 Novembre 2021

Ivy-Rose è una delle più piccole vittime del covid-19 in Gran Bretagna. Come riporta il Guardian, la neonata è nata prematura a 26 settimane di gestazione e positiva al coronavirus. L’infezione era stata contratta dalla madre, durante la gravidanza. La donna non si era vaccinata per paura degli effetti del vaccino sul nascituro, mentre il compagno ha contratto il coronavirus nonostante avesse completato l’iter vaccinale. Il Royal College of Midwives raccomanda alle donne incinte di vaccinarsi. Il Sistema sanitario nazionale consiglia per le donne in gravidanza l’uso del vaccino Pfizer o Moderna. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]