Data ultima modifica: 25 Dicembre 2021

Il bollettino con i numeri Covid in Italia oggi, sabato 25dicembre 2021, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. Mentre entrano in vigore le misure del Decreto Natale per arginare la diffusione del virus e della variante Omicron, ecco i numeri da Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e le terze dosi. Sono 1.671 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 25 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 4 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 40.295 tamponi.  I nuovi casi sono così distribuiti: Provincia di Bari 497; Provincia di Bat 141; Provincia di Brindisi 263; Provincia di Foggia 239; Provincia di Lecce 332; Provincia di Taranto: 152; Residenti fuori regione 42; Provincia in definizione 5. Le persone attualmente positive sono 10.864. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 172. In terapia intensiva, invece, 25 malati. Sono 5.402 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 25 dicembre 2021, secondo i numeri covid del bollettino della regione. Secondo i dati, riportati altri 24 morti. Il bollettino segnala oltre 1.000 casi nelle province di Treviso, Padova e Verona. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 1.188 (-25), mentre i malati in terapia intensiva sono 174 (+11). Sono 3.438 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 25 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipato dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 3.438 su 54.292 test di cui 18.707 tamponi molecolari e 35.585 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,33% (30,5% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani su Telegram, aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati sono 7.018.611.  “I posti letto occupati in terapia sono 72, +3 rispetto a ieri (12,63% l’indice di saturazione). In area covid non terapia intensiva i ricoveri sono 409, -6 rispetto a ieri (8,13% indice di saturazione)”, scrive Giani, ricordando che “per entrare in zona gialla devono superare il 15% anche i ricoveri in area covid non intensiva”.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]