Data ultima modifica: 7 Gennaio 2022

Il bollettino covid in Italia con i numeri di oggi, venerdì 7 gennaio 2022, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi da coronavirus, ricoveri e morti nel Paese dopo la nuova stretta varata dal governo per arrestare la corsa della nuova ondata covid. I numeri da Lombardia e Campania, Toscana e Lazio, Veneto e Piemonte, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e le terze dosi. Sono 6.846 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 7 gennaio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. I nuovi casi sono stati individuati su 39.484 tamponi, il tasso di positività è al 17,34%. Registrati altri 33 morti. I pazienti ricoverati per covid in Veneto sono 1.680 (+153). In area non critica sono ricoverate 1.475 persone (+150). I pazienti covid in terapia intensiva sono 205. Sono 7.567 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 7 gennaio. 31.051 i test effettuati, di cui 18.580 tamponi molecolari e 12.471 test rapidi. Ieri, giovedì 6 gennaio, i nuovi casi erano stati 17.286 su 75.524 test di cui 22.889 tamponi molecolari e 52.635 test rapidi. Il tasso complessivo dei nuovi positivi sui test effettuati è 24,37% (64,8% sulle prime diagnosi), mentre ieri era 22,89% (75,4% sulle prime diagnosi). Lo comunica il presidente della Regione Eugenio Giani su Telegram. Sono 5.581 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 gennaio in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 5 morti. I nuovi casi, individuati attraverso 36.031 tamponi effettuati, sono così suddivisi per provincia: Bari: 1.681; Bat: 526; Brindisi: 514; Foggia: 738; Lecce: 1.265; Taranto: 761; Residenti fuori regione: 84; Provincia in definizione: 12. Sono 50.664 le persone attualmente positive, 408 quelle ricoverate in area non critica, 34 le persone in terapia intensiva. Dati complessivi: 339.499 casi totali; 6.154.353 tamponi eseguiti; 281.829 persone guarite e 7.006 persone decedute. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]