Data ultima modifica: 25 Novembre 2021

Di fronte al crescere del numero dei contagi e dei ricoveri per il Covid, il governo olandese è orientato ad estendere le restrizioni, una sorta di parziale lockdown, varate a metà novembre. E’ quanto riportano i media locali, riferendo che la decisione dovrà essere annunciata domani. Ed è prevista anche una decisione riguardo agli ospedali dove, ha spiegato il ministro della Sanità, Hugo de Jonge, si sta valutando se dichiarare la situazione di emergenza. Questo significherebbe che verrebbero sospesi diversi tipo di interventi, tra i quali la chemioterapia e i trapianti, per poter garantire posti letto ai malati di Covid.  In molti ospedali, del resto, sono stati già rinviati interventi ed altre procedure non legate al Covid. Sono 14 gli ospedali olandesi che sono stati costretti a rinviare interventi su malati di cuore e di cancro. Attualmente ci sono oltre 2mila pazienti di Covid, 505 in terapia intensiva: se non si allenterà il ritmo dei ricoveri si pensa che gli ospedali olandesi arriveranno al massimo delle capacità tra 10 giorni. Oggi si sono registrate 22mila nuove infezioni, con un tasso di incidenza di 900 casi ogni 100mila abitanti.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]