Data ultima modifica: 23 Novembre 2021

In Olanda gli ospedali sono sotto pressione, tanto da decidere di rinunciare a curare alcuni pazienti per dedicarsi a quelli contagiati dal coronavirus. Di qui la decisione delle autorità olandesi di trasferire alcuni dei suoi pazienti nella vicina Germania. Il primo trasferimento questa mattina: si tratta di n paziente di Rotterdam trasferito in ambulanza a un ospedale di Bochum, a circa 240 chilometri di distanza, seguito da un secondo nelle ore successivo. Nelle ultime settimane il numero di pazienti Covid ricoverati negli ospedali olandesi ha raggiunto il picco da maggio e si prevede che aumenti ulteriormente con l’aumentare dei contagi. Dati diffusi ieri indicavano che 470 posti letti di terapia intensiva degli ospedali olandesi, su un totale di 1.050, erano occupati da pazienti Covid-19. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]