Data ultima modifica: 29 Luglio 2020

Più della metà degli abitanti degli slum di Mumbai ha contratto il coronavirus e ha sviluppato gli anticorpi. E’ quanto emerge da uno nuovo studio condotto dalla Brihanmumbai Municipal Corporation (Bmc) sui sobborghi della capitale commerciale dell’India, dal quale emerge che il 57 per cento degli abitanti è risultato positivo al test per il Covid-19, contro il 16 per cento di chi vive nella zona residenziale di Mumbai. I dati emergono da esami sierologici condotti su circa settemila persone della città che ospita circa 20 milioni di abitanti e dove finora sono stati confermati oltre 110mila casi e più di 6.100 vittime. In tutto, in India oggi sono stati superati gli 1,5 milioni di positivi, con un aumento di 48.513 casi nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti dal ministero della Sanità. Il numero dei morti per complicanze è invece arrivato a 34.193 vittime, 768 in più rispetto a ieri. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]