Data ultima modifica: 12 Settembre 2020

Il ministero della Salute russo ha annunciato oggi di aver inviato il primo lotto di vaccini anti-Covid-19 – o ‘Sputnik V’ – nelle diverse regioni del paese. Si tratta, secondo quanto reso noto in un comunicato, di una “consegna pilota” destinata a verificare il funzionamento delle reti logistiche di distribuzione e somministrazione ai cittadini appartenenti ai gruppi ad alto rischio.  Le autorità russe hanno registrato ufficialmente l’11 agosto il primo vaccino contro il Coronaviirus, realizzato dal Centro di Epidemiología e Microbiología Gamaleya. Il vaccino garantisce immunità per un periodo massimo di due anni.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]