Data ultima modifica: 11 Luglio 2020

Verso una proroga fino al 31 dicembre in Italia dello stato di emergenza Covid varato il 31 gennaio e in scadenza al 31 luglio. ”Non ho detto affatto che la decisione” sulla proroga dello stato di emergenza Covid al 31 dicembre prossimo ”sia stata presa” ha precisato il premier Giuseppe Conte, nella serata di venerdì a L’Aja. “La decisione” sulla proroga dello stato di emergenza fino al 31 dicembre “non è stata presa”. E comunque, ”sarà una decisione collegiale del governo e presa in Parlamento”. ”Non c’è dubbio -ha assicurato- che questioni del genere devono essere portate all’attenzione del Parlamento come è sempre stato fatto da me”. La proroga dello stato d’emergenza, aveva ribadito in tarda mattinata il premier Conte in un punto stampa a Venezia, “è una decisione collegiale che va prese in Cdm. Faccio solo una riflessione anticipatoria: l’eventuale proroga dello stato d’emergenza significa che siamo nella condizione di adottare misure necessarie, anche minimali. Non dovete sorprendervi, se non fosse prolungato non avremmo i mezzi necessari per intervenire, anche su territori circoscritti”. Per questo, aveva detto, “ci avviamo verso una proroga dello stato di emergenza”. A quanto appreso dall’Adnkronos Salute questa decisione potrebbe comportare, tra le altre cose, anche la proroga del ricorso allo smart-working.  Sileri: “Proroga? Difficile nuova ondata come prima” 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]