Data ultima modifica: 8 Novembre 2020

“Probabilmente la settimana prossima arriveranno questi test” che permetteranno di distinguere il Covid dall’influenza. “Questi test che sono test antigenici ci consentono in tempi rapidissimi, tra i 15 e i 30 minuti, di sapere se il soggetto che si sottopone al test ha in corso un’attività virale da coronavirus oppure di tipo influenzale. Inutile sottolineare la grandissima rilevanza di questo test in un momento in cui purtroppo la curva epidemica è ancora in atto e che si sovrappone alla curva influenzale. Sarà molto rilevante dal punto di vista della sanità pubblica”. Ad affermarlo è Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma nel corso della trasmissione di Rai 1 ‘Buongiorno Benessere’, condotto da Vira Carbone. Dalla settimana prossima, aggiunge, “faremo gli esperimenti”. I costi del test “saranno molto contenuti dai 4 ai 10 euro”, aggiunge. Vaia sottolinea anche la necessità di potenziare la sanità sul territorio in modo evitare affollamenti negli ospedali. E ancora: “Dobbiamo provare a cambiare la versione sulle terapie intensive. E’ giusto e corretto affermare che dobbiamo potenziarle ma si dica anche che la terapia intensiva non è l’anticamera della fine della vita. In terapia intensiva si guarisce”, sottolinea Vaia, che fa l’esempio di “un sacerdote di 50 anni che è venuto dall’Albania in condizione gravissime, in fin di vita e che è guarito e ora sta a casa”. Questa malattia, aggiunge, “dà un respiro corto ma non dobbiamo avere paura. Dobbiamo rimanere coesi e uniti. Si guarisce da questa malattia, ce la faremo”. 

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]