Data ultima modifica: 31 Gennaio 2021

Crisi di governo e consultazioni in corso: “Sediamoci al tavolo, parliamo innanzitutto di temi, delle cose da fare, e poi dei nomi. Può esserci addirittura una maggioranza che si allarga”. Con un’agenda ambiziosa” “credo che anche altre forze politiche possano essere attratte da un programma riformista e abbandonare le sirene del sovranismo di destra e del populismo di sinistra a cui sono attaccate”, così Ivan Scalfarotto, ex sottosegretario renziano, ai microfoni di Skytg24.
 “Era necessario cominciare una fase nuova e per farlo bisognava mettere alle spalle quella vecchia”. ”Possiamo sederci al tavolo tutti insieme” perché ”ora siamo tornati a una situazione più normale. In questa fase stiamo insistendo sui temi e non sui nomi. Se riusciamo a mettere in piedi un’agenda ambiziosa, credo che questa maggioranza possa farlo e credo che anche altre forze politiche possano essere attratte da un programma riformista e abbandonare le sirene del sovranismo di destra e del populismo di sinistra a cui sono attaccate. Prima bisogna decidere cosa fare e poi pensiamo ai nomi. Sediamoci al tavolo e vediamo quali sono le soluzioni”, ha ribadito l’Iv. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]