Data ultima modifica: 27 Settembre 2020

“Le transizioni energetica, digitale, demografica e della cura della salute necessitano di investimenti da parte di imprese e famiglie. Senza il credito bancario gli investimenti non si fanno”. Così il presidente di Federcasse, Augusto Dell’Erba, nella giornata conclusiva del Festival nazionale dell’Economia Civile in Palazzo Vecchio a Firenze. “Nell’interesse dello sviluppo di famiglie e imprese e del loro protagonismo nel rilancio – ha detto in particolare dell’Erba rivolgendosi al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, collegato in video con il Salone dei Cinquecento – Occorre che si concordino con gli altri partner europei quattro interventi sistemici nel negoziato per il Next generation Ue”. Si tratta in particolare: del rinvio del recepimento in Europa delle Regole di Basilea4 ma soprattutto di un nuovo approccio rispetto alle regole stringenti sui coefficienti di capitale; della proroga delle misure Eba a favore delle moratorie dei crediti (decreto Agosto) dal 30 settembre fino ad almeno il gennaio 2021; dell’adeguamento delle regole sui crediti deteriorati/Npl alle nuove esigenze di una economia e di una società pandemica e post-pandemica; dell’adeguamento a livello europeo ed italiano della disciplina delle banche mutualistiche (Bcc) e delle banche di territorio indispensabili per l’accesso al credito di imprese e famiglie impegnate nelle quattro transizioni energetica, digitale, demografica, della cura della salute. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]