Data ultima modifica: 25 Gennaio 2021

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia le dimissioni per domattina e Matteo Salvini chiede di “ridare la parola al popolo”.”Basta pasticci, giochini di palazzo e compravendita di senatori”, “non è questo il governo che può accompagnare l’Italia fuori da disastro”, afferma il leader leghista. “Usiamo le prossime settimane per ridare la parola al popolo e poi avremo per 5 anni un governo e un Parlamento seri e legittimati, non scelti dal palazzo ma scelti dagli italiani”, rimarca il numero uno del Carroccio. “Bollettino lunedì 25 gennaio: l’Italia rischia di essere esclusa dai Giochi olimpici di Tokyo 2021; le imprese sono in ginocchio e i ristoratori manifestano in piazza; l’Europa bacchetta l’Italia per i ritardi sul Recovery Fund; emerge un buco da quasi 16 miliardi di euro nei conti dell’Inps; un milione e duecentomila lavoratori sono ancora in attesa della cig che non arriva. Cosa fa il governo davanti a tutto questo? Passa l’intera giornata a occuparsi di beghe di Palazzo. Conte sì, Conte no, Conte ter. Dimissioni sì, dimissioni no, dimissioni domani. L’Italia non si merita questo schifo”, commenta su Facebook Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]