Data ultima modifica: 6 Gennaio 2022

Novak Djokovic, respinto dall’Australia per visto irregolare, potrà rimanere a Melbourne fino a lunedì 10 gennaio. Il tennista serbo no vax, che punta a partecipare all’Australian Open grazie a un’esenzione dal vaccino, ha ottenuto una prima, parziale vittoria nell’udienza online a cui hanno partecipato i suoi avvocati. Il provvedimento di espulsione non verrà attuato prima di lunedì.  Nel frattempo, i legali di Djokovic sperano di risolvere il caso per consentire al 34enne di Belgrado di partecipare al torneo, che si apre il 17 gennaio. Djokovic nel frattempo è confinato al Park Hotel di Carlton, come spiega il quotidiano The Age. Il governo non si è opposto all’ingiunzione che garantisce la permanenza del tennista in Australia fino a lunedì, quando è in programma la nuova udienza, in cui il giudice Anthony Kelly è pronto ad accogliere anche eventuali elementi forniti da Djokovic. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]