Data ultima modifica: 20 Ottobre 2020

“Sono sconcertato: non esiste una logica” che giustifichi “la decisione di chiudere l’attività sportiva solo ai giovani, è assurdo, al di fuori di ogni evidenza epidemiologica e scientifica”. Lo afferma, ai microfoni di Radio 1 Rai, il presidente della federazione dei medici sportivi, Maurizio Casasco. “Non credo che sia stato il governo -continua Casasco- ma una parte del Cts, credo per la non conoscenza dei campionati”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]