Data ultima modifica: 13 Dicembre 2020

Lo scrittore John le Carré è morto a 89 anni. Lo riferisce la BBC. Il decesso è stato provocato da una polmonite non legata al Covid-19 secondo quanto riferisce il suo agente. Autore di romanzi di spionaggio di successo, il più famoso è ‘La spia che venne dal freddo’ del 1963, è stato anche un agente segreto dei servizi britannici. Tra le sue opere ‘La talpa’, ‘Tutti gli uomini di Smiley’, ‘Chiamata per il morto’ e ‘Un delitto di classe’. “David Cornwell, il vero nome di John le Carré, è morto sabato notte nell’ospedale di Truro in Cornovaglia, dopo una breve malattia, una polmonite” twitta il suo agente Jonny Geller, definendolo “un gigante della letteratura inglese”. “Un dolore enorme per la sua cara mogie Jane e i suoi quattro figli”. “Ho perso un mentore, ma soprattutto un amico. Non ce ne saranno più come lui”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]