Data ultima modifica: 12 Giugno 2019

Elezioni Amministrative del 26 maggio 2019

Rendicontazione delle spese sostenute dai candidati sindaci e consiglieri anche non eletti

Si ricorda a tutti coloro che si sono candidati alla carica di Sindaco o di Consigliere del Comune di Ciampino, anche se non eletti, l’obbligo, entro tre mesi dalla proclamazione degli eletti, di presentazione del rendiconto delle spese sostenute sottoscritto, se nominato, anche dal mandatario elettorale la cui nomina non era necessaria per i soli candidati che avessero speso meno di € 2.500 avvalendosi di denaro proprio, senza quindi la raccolta di fondi o servizi.

La legge 6 luglio 2012 n. 96 prevede, infatti, l’obbligo della rendicontazione delle spese sostenute da tutti i candidati (anche non eletti) sindaci e consiglieri comunali nelle elezioni afferenti i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti da trasmettere – entro tre mesi dalla proclamazione – al Presidente del Consiglio comunale di Ciampino e al Collegio regionale di garanzia elettorale presso la Corte d’Appello di Roma.

E’ possibile scaricare la modulistica di riferimento, predisposta dallo stesso Collegio regionale di garanzia elettorale presso la Corte d’appello di Roma, http://www.giustizia.lazio.it/appello.it/base.php?sx=sx_cda_menu.php&inf=cda_coll_reg.php

Si evidenzia che, ai sensi dell’art. 15 – comma 5 – della legge 515/1993, la mancata presentazione della dichiarazione di spesa è soggetta alla sanzione amministrativa da € 25.822,84 a € 103.291,38, mentre altri inadempimenti ed irregolarità sono soggette alle sanzioni previste dalla stessa legge 515/1993.

La rendicontazione da trasmettere al Presidente del Consiglio comunale può essere presentata all’Ufficio protocollo del Comune di Ciampino il lunedì e il venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, il martedì e giovedì dalle ore 15:15 alle ore 17:45 e il sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00, mentre quella diretta al Collegio regionale di garanzia elettorale, qualora non depositata direttamente presso la Segreteria del Collegio, può essere trasmessa tramite posta con raccomandata

A/R e – preferibilmente – tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo: prot.ca.roma@giustiziacert.it , con allegata fotocopia del documento di identità.

Si ricorda, altresì, che i partiti, movimenti, liste e gruppi di candidati devono presentare al presidente del Consiglio comunale e (per i Comuni sopra i 30.000 abitanti) alla sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti, entro 45 giorni dall’insediamento del Consiglio comunale, il consuntivo relativo alle spese per la campagna e alle fonti di finanziamento. Tale consuntivo va depositato anche presso l’Ufficio elettorale centrale.

Ciampino, 09.04.2019

Il Segretario generale

(Dott. Fabrizio RITA)

[Voti: 2    Media Voto: 3/5]