Data ultima modifica: 8 Dicembre 2020

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto il ricorso dei Repubblicani contro l’esito del voto in Pennsylvania. E’ stata quindi bocciata la richiesta di provvedimento ingiuntivo avanzata dal membro del Congresso americano Mike Kelly e da altri Repubblicani della Pennsylvania contro il voto per corrispondenza. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]