Data ultima modifica: 3 Luglio 2020

“Abbiamo sentito un forte botto intorno alle 13. La gente urlava. Inizialmente abbiamo pensato a una bomba. Poco dopo sono arrivati vigili del fuoco e carabinieri e abbiamo saputo che si è trattato dell’esplosione di una caldaia, mentre stavano facendo manutenzione all’impianto”. Così all’Adnkronos una dipendente di un ristorante a pochi metri dal Mercure Hotel dove, intorno alle 13, è esplosa una caldaia all’interno dell’albergo causando il ferimento di tre operai. “Io abito qui a pochi metri e ho sentito un botto – racconta una residente – ho sentito tremare i vetri delle finestre e mi sono affacciata e ho visto che era successo qualcosa nell’albergo vicino”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]