Data ultima modifica: 20 Giugno 2021

“Adesso inizia un altro torneo”. Il ct Roberto Mancini archivia la prima fase di Euro 2020: Italia a punteggio pieno nel Girone A e qualificata per gli ottavi di finale con 3 vittorie, compreso l’1-0 sul Galles. “Mi ha fatto piacere vedere che abbiamo cambiato otto giocatori e la squadra ha giocato bene. Meritavamo di segnare di più ma loro si difendevano bene, i ragazzi sono stati bravi. Il Galles quando è rimasto in 10 si è solo difeso, non era facile neanche trovare spazio. Ci abbiamo provato ma non era semplice”, dice Mancini. Gli azzurri agli ottavi attendono l’avversaria tra Ucraina e Austria. “Adesso inizia un altro torneo. Se i ragazzi continuano così, sono felice, non chiedo altro”. In Nazionale stanno brillando tra gli altri i giocatori di Sassuolo e Atalanta, due squadre propositive. “I nostri ragazzi sono abituati a giocare così perché proponiamo questo gioco dal primo giorno, ci siamo arrivati. Poi ci sono altri che lo fanno, non hanno problemi quando lo fanno in azzurro. Verratti e Locatelli? Qualcuno bravo non giocherà, è capitato anche con chi è rimasto a casa. Per noi è una sofferenza quando dovremo fare altre scelte”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]