Data ultima modifica: 27 Giugno 2021

La Repubblica Ceca batte l’Olanda 2-0 a Budapest e si qualifica per i quarti di finale di Euro 2020. La sfida viene decisa dai gol di Holes, a segno al 68′, e di Schick, che concede il bis all’80ì. La Repubblica Ceca affronterà la Danimarca il 3 luglio. Il match si spacca in due nella ripresa: l’episodio chiave è l’espulsione di DeLigt, migliore in campo per l’Olanda nel primo tempo, che lascia gli arancioni in inferiorità numerica al 55′. La gara, fino ad allora equilibrata anche per numero di occasioni, diventa un monologo: la Repubblica Ceca si butta in avanti alla ricerca del gol e trova la preziosa collaborazione di Stekelenburg. Il portiere regala un corner con un intervento goffo, dall’angolo nasce una punizione che produce il gol. Sul cross, l’estremo difensore sbaglia il tempo dell’uscita, la sponda sul secondo palo regala una palla d’oro a Holes: colpo di testa facile facile, 1-0 al 68′. L’Olanda non riesce a imbastire una reazione, la Repubblica Ceca può gestire la pratica e piazzare il colpo del k.o. all’80’. Holes buca la difesa e offre il pallone a Schick, puntuale all’appuntamento sul primo palo: 2-0, game over e Repubblica Ceca ai quarti. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]