Dettaglio eventi


Data ultima modifica: 13 Dicembre 2019

L’artista ha voluto rappresentare idealisticamente con la propria pittura, diverse carte geografiche generate da un fitto reticolato di segni, verticali e orizzontali, simboleggianti meridiani e paralleli. Qui l’osservatore, posto dinanzi ai dipinti può immaginare di ritrovarvisi all’interno, durante il percorso di esplorazione, senza porsi il limite di essere in un altro luogo del globo.

All’interno di ogni dipinto, creato nella posizione centrale c’è un simbolo geometrico. Ognuno rappresenta un luogo, un posto, una città, una relazione, un territorio interiore che custodiamo in noi. Il lavoro da diversi punti di considerazione pur non avendo prospettiva offre l’opportunità di percorrere un viaggio nel suo profondo senza porsi alcun limite.

I dipinti “Mappa n°1”, “Mappa n°2”, “Mappa n°3” che rappresentano il progetto saranno allestiti all’interno della Sala Consiliare e saranno accompagnati da altre opere contestualizzate alle tematiche dell’evento, create appositamente per lo spazio dove avrà luogo l’esposizione.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati