Dettaglio eventi


Data ultima modifica: 2 Gennaio 2020

 

CortoCiampino

I edizione

Rassegna di cortometraggi

 

3 e 4 gennaio 2020

Sala Consiliare

via IV Novembre, 91

Ciampino (RM)

 

 

CortoCiampino, rassegna che vuole raccontare l’articolato e vivace mondo del cortometraggio con un’attenzione particolare alle produzioni indipendenti, alle nuove generazione e al legame con il territorio.

La manifestazione – organizzata dall’Associazione Culturale V&C e con il sostegno della Città di Ciampino – Assessorato alla Cultura – propone due giornate ricche di appuntamenti.

 

“Durante la prima giornata, il 3 gennaio – ci racconta la Direttrice Artistica Vanessa Cremaschi – verranno proiettati lavori sul tema “Roma: la città, la periferia e i territori circostanti. Storie di persone e luoghi”, a sottolineare lo stretto rapporto con il territorio in cui viviamo, inteso come luogo fisico, sociale e culturale”.

Un ventaglio di proposte, a partire da “Muoio martire e volentieri” della regista Marilisa Calò, un lavoro del 1989 che ci racconta il mercato di una Campo de’ Fiori antica sotto l’occhio vigile del filosofo Giordano Bruno fino al recente “I Mestieri del Cinema” del 2018, realizzato da ragazze e ragazzi che hanno partecipato al workshop Cinema e periferia  tenutosi presso il Centro Culturale di Casale Caletto (periferia est di Roma) e con la supervisione di Adamo Dionisi, Mirko Frezza e della stessa Cremaschi.

 

La seconda giornata sarà invece dedicata al regista Alessandro Valori, recentemente scomparso. “Vogliamo ricordare Valori – ci spiega Vanessa Cremaschi – con una essenziale retrospettiva dal titolo “Alessandro Valori, il mestiere del cinema e la poesia del quotidiano”, a partire proprio dai suoi cortometraggi con cui ha saputo veicolarci la complessità della vita, con uno sguardo indulgente e comprensivo circa le debolezze dell’ Uomo, senza però rinunciare ad una critica del sistema sociale, col sorriso che lo ha sempre contraddistinto, nel lavoro come nella vita”.

In conclusione CortoCiampino consegna due importanti premi: agli attori Adamo Dionisi (Premio “Cinema”), attualmente sul set di Suburra 3 e prossimamente in uscita con “The Shift” (produzione internazionale del regista Alessandro Tonda) e all’ attrice Gisella Burinato, che dal debutto nei primi anni ’70 col regista Marco Bellocchio ad oggi ha lavorato con i grandi autori del cinema italiano , a cui verrà riconosciuto il premio “Una vita per il Cinema”.

 

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

Allegati