Data ultima modifica: 26 Maggio 2021

Una mail con tre emoticon a forma di pagliaccio. A inviarla questa mattina al presidente della Commissione di Vigilanza Rai è stato Fedez, che ha risposto così alla richiesta della bicamerale di inviare una sua memoria sui fatti accaduti prima dell’intervento del rapper sul palco del Concertone del primo maggio.  Una mail di cui il presidente della Vigilanza Rai, Alberto Barachini, ha informato i commissari oggi durante le audizioni in corso sul ruolo e la funzione della Rai in relazione ai cambiamenti del mercato audiovisivo, commentandola così: “La Commissione parlamentare di Vigilanza ha rispettato Fedez, mentre lui non rispetta istituzioni. Sono amareggiato”. “Forse i tre pagliacci di Fedez non erano un oltraggio al Parlamento ma la sua firma”, è la battuta con cui il deputato di Fdi Federico Molicone ha commentato in commissione di Vigilanza Rai la risposta del rapper alla richiesta della memoria.  Mollicone, al di là della battuta, ha anche chiesto a Barachini di “procedere con una censura ufficiale a un simile atteggiamento di mancanza di rispetto nei confronti del Parlamento, in quanto la Vigilanza è una commissione bicamerale e rappresenta il Parlamento, e presenteremo degli atti relativi, perché questo è un oltraggio”.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]