Data ultima modifica: 23 Marzo 2022

(Adnkronos) – L’attacco informatico a Fs è riconducibile ad hacker russi che fanno parte di una “crew criminale” con base in Russia ma con ramificazione in altri paesi, che agisce a fini estorsivi e non è collegata ad apparati di intelligence di Mosca. Quindi, come si dice in gergo, si tratta di attacco criminale e non “statuale”. E’ quanto apprende l’Adnkronos da fonti cyber qualificate. Gli accertamenti sono ancora in corso ma è quasi certo che il ‘team di hacker criminali’, attivo dal 2021, sia lo stesso che ha già colpito negli Stati Uniti, in Germania, Cina, in Indonesia e recentemente (proprio ieri) anche nei confronti di un importante gruppo industriale in Italia. A far propendere per questa ipotesi la “firma” lasciata da questo “team” attraverso un ben definito modus operandi nella tipologia di attacco messo in atto.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]