Data ultima modifica: 25 Maggio 2021

Nei video sequestrati dopo la tragedia della funivia di Mottarone, “si vede la funivia che improvvisamente torna indietro, sono immagini in bianco e nero e non particolarmente nitide”. Lo spiega il procuratore capo di Verbania Olimpia Bossi in merito alle immagini dell’ultima corsa – ripresa dal sistema di video sorveglianza dell’impianto – della cabinovia precipitata domenica scorsa sul Mottatone e in cui hanno perso la vita 14 persone. “Si vede la cabina che improvvisamente sussulta e poi la visuale è limitata”, aggiunge il procuratore Bossi che precisa che si tratta di immagini del sistema di video sorveglianza: non c’è video o audio all’interno della cabinovia coinvolta nell’incidente.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]