Data ultima modifica: 1 Novembre 2021

“Arriveremo a emissioni zero nel 2050”. Lo assicura il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nella conferenza stampa al termine del G20 di Roma, sottolineando tuttavia che “non passeremo alle energie rinnovabili dal giorno alla notte” ma come prima cosa “smetteremo di finanziare il carbone”. “Non è realistico smettere di usare benzina e gas all’improvviso, ma arriveremo a emissioni zero entro il 2050”, ha insistito. “Quello che abbiamo visto qui a Roma credo sia la forza dell’America, che lavora con i nostri partner e alleati per fare progressi sulle questioni che riguardano tutti noi, per risolvere i problemi”. “Sono orgoglioso”, inoltre, aggiunge, che il G20 abbia sostenuto l’accordo sulla minimum tax globale. La “delusione” riguardo ai risultati del G20 sul fronte del clima, dice Biden, è “collegata al fatto che la Russia e la Cina non si sono prestati a nessun impegno sui cambiamenti climatici, capisco la delusione, anche io l’ho trovato deludente”. Il presidente americano ha voluto comunque sottolineare che “si sono fatti progressi significativi, ma molto deve essere fatto”, ha precisato, ribadendo che bisogna essere “concentrati su quello che la Russia, la Cina e l’Arabia Saudita non stanno facendo”. “Io credo che il mio piano Build back better passerà e credo che passerà la legge sulle infrastrutture” ha ribadito il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, nella conferenza stampa al termine del G20, ricordando che hanno un valore di “900 miliardi di dollari” da utilizzare per investimenti sul clima.
 “E’ un uomo di grande empatia, che comprende che gran parte della cristianità è aprirsi e perdonare”- Così Joe Biden ha risposto ad una domanda, durante la conferenza conclusiva del G20, di una giornalista che gli ha chiesto cosa ha provato quando Papa Francesco gli ha detto, secondo la ricostruzione fornita nei giorni scorsi dallo stesso presidente, che lui può continuare a fare la comunione, nonostante l’opposizione dei vescovi conservatori americani. “Molto di questo è personale, Papa Francesco è una persona che ha portato conforto alla mia famiglia”, ha detto ancora raccontando, in modo visibilmente commosso, di quando il Papa ha incontrato l’intera famiglia Biden durante il suo viaggio negli Stati Uniti nel 2015, poco dopo la morte del figlio Beau, stroncato da un tumore al cervello. Gli Stati Uniti “continuano a soffrire” per le decisioni “molto brutte” dell’ex presidente Donald Trump di uscire dall’accordo sul nucleare con l’Iran, dice Biden, sottolineando comunque che “adesso dipende tutto dalla volontà di Teheran di rispettare l’accordo”.
    

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]