Data ultima modifica: 27 Aprile 2022

(Adnkronos) – “Ad oggi tutte quelle che sono le forniture di gas dalla Russia continuano ad andare avanti regolarmente”. Lo ha assicurato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti a Strasburgo, all’indomani dello stop di Gazprom alle forniture a Polonia e Bulgaria. “La richiesta di pagare in rubli è una violazione del contratto – ha ricordato il titolare della Farnesina – Per questo prenderemo una decisione a livello europeo, ma è chiaro ed evidente che i nostri contratti prevedono il pagamento in euro e noi pagheremo in euro”.  Sul tema delle forniture energetiche “oggi il lavoro che continueremo a fare è di rafforzare il nostro piano di sicurezza energetica e di fare in modo che a livello europeo si costruiscano le condizioni per arrivare a un tetto massimo del prezzo del gas”, ha ribadito il ministro degli Esteri ricordando che, “dove si indicizza il prezzo del gas in Europa, l’Ue deve scegliere tra speculazioni finanziarie e tutela delle famiglie e delle imprese, e noi scegliamo questa, a fronte di una speculazioni sui prezzi che non ha senso”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]