Data ultima modifica: 26 aprile 2018
Il 27 gennaio si celebra in tutta Italia il “Giorno della Memoria”, istituito con la Legge 20 luglio 2000 n.211, per “ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.
Il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli, nel 73° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz avvenuta il 27 gennaio 1945, rivolge un deferente omaggio alle vittime della barbarie nazista che provocò un’ingente perdita di vite umane, tra uomini, donne e bambini di nazioni, religioni ed etnie diverse.
Nel “Giorno della Memoria” l’Amministrazione comunale esporrà le bandiere a mezz’asta.

Si allega manifesto.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Allegati