Data ultima modifica: 10 Ottobre 2020

Simon Yates è risultato positivo al Covid e lascia il Giro d’Italia. Lo comunica il suo team, Mitchelton-Scott. Lo scalatore britannico, al 21mo posto assoluto a 3’52” dal il leader della corsa Joao Almeida (Deceuninck-QuickStep) aveva accusato lievi sintomi dopo la conclusione della tappa 7 ieri sera. Matteo Beltemacchi, il medico della squadra, ha detto che Yates continua ad avere solo sintomi lievi e si sente bene, ma è stato isolato nella sua singola stanza d’albergo durante il processo di test e ora sarà messo in quarantena. “Simon ha mostrato una temperatura molto mite venerdì sera durante i nostri controlli di temperatura di routine, che sono stati completati tre volte al giorno durante il corso del Giro d’Italia”, scrive Beltemacchi nel comunicato. “Sono tutti assolutamente negativi. La squadra può ovviamente correre, ma va controllata, naturalmente”, ha poi commentato ai microfoni della Rai Beltemacchi. “Simon andrà a fare la sua quarantena vicino al nostro magazzino, e si sposta in ambulanza. È veramente difficile dire come abbia contratto il virus,la vigilanza è davvero ferrea. Lui è sempre risultato come tutta la squadra negativo, poi ieri sera mi ha chiamato, aveva un po’ di mal di testa e 37.4 che non è bandiera rossa, ma ho fatto il test per precauzione, ed è uscito positivo”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]