Data ultima modifica: 7 Febbraio 2021

“In un momento così difficile e importante, non penso al partito ma all’Italia. La gente ha fame di salute e di lavoro, non di beghe o di calcoli politici. Stimo e rispetto Giorgia Meloni ma non condivido la sua scelta di isolarsi e di dire no. E’ il momento della responsabilità e del coraggio, non della paura”. Ad affermarlo, in un’intervista a ‘Il Messaggero’, è il segretario della Lega, Matteo Salvini.
 “Ho fatto di tutto per mantenere l’unità della colazione, è grazie alla nostra serietà e compattezza che sono andati a casa Conte, Casalino e Azzolina. Spero e credo che il centrodestra possa ancora trovare una sintesi, l’unione fa la forza”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]