Data ultima modifica: 6 Giugno 2021

Il green pass covid in Italia anche sull’app. E dovrà servire anche per andare in discoteca. Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a Domenica In risponde alle domande sul ‘lasciapassare’: come ottenerlo, come funziona? “Potrà essere usata l’app Immuni o l’app IO”, dice Sileri, ribadendo che il green pass segnalerà chi è vaccinato, chi è risultato negativo ad un tampone nelle ultime 48 ore e chi è guarito dalla malattia. “L’Europa inizierà con modelli sperimentali ora, poi diventerà una realtà per tutta europa dal primo luglio. Spero che tutto sia migliore rispetto a Immuni, che è partita con il piede sbagliato. Io ho creduto moltissimo in Immuni, con il green pass sarà tutto diverso”, dice Sileri. “Oggi il green pass è cartaceo poi ci sarà anche una app. In una famiglia non tutti ancora hanno fatto il vaccino, ritengo sia necessario garantire almeno due tamponi gratuiti a settimana alle famiglie per poter viaggiare”. “La mia idea è che se abbiamo un green pass dobbiamo crederci e il green pass deve dare accesso ad una maggiore libertà. Con il green pass si deve anche poter ballare: non vedo quanto rischio ci sia nel tornare alla normalità se ci sono persone vaccinate, tamponate o che hanno avuto il covid negli ultimi 6 mesi. Usiamo il green pass, magari riducendo il numero delle persone”, dice Sileri. “Il punto è che spesso in Italia mancano i controlli. Ma se abbiamo più della metà della popolazione vaccinata e i giovani continuano a vaccinarsi, le possibilità di trovare qualcuno che non abbia un tampone negativo o non sia vaccinato diventano molto basse”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]