Data ultima modifica: 6 Marzo 2022

(Adnkronos) –
Gli hacker di Anonymous sono intervenuti contro Putin più volte nel corso della guerra tra Ucraina e Russia. Anche oggi, secondo quanto riferisce l’Ucrainska Pravda e rivendicano loro stessi su Twitter, avrebbero agito, mettendo fuori uso il sito web del Fsb, il servizio federale per la sicurezza della Federazione russa. L’attacco sarebbe stato fatto con un attacco Ddos (Distributed denial-of-service). Cercando di accedere al sito sullo schermo, infatti, compare il messaggio di mancato collegamento . 
Bye https://t.co/uLDYvlVLGT#OpRussia #Anonymous pic.twitter.com/05s4p0a7n3— Anonymous (@YourAnonNews) March 5, 2022
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]