Data ultima modifica: 5 Marzo 2022

(Adnkronos) – “Una cortesia chiedo al governo italiano, sì, una concessione, perché ormai di diritti non se parla proprio: se una disposizione, discutibile e vessatoria, vale per i cittadini italiani, deve valere per tutti! Vedo che i rifugiati verranno accolti ed aiutati, come è giusto che sia, e a loro non verrà richiesto green pass ma ‘hanno bisogno solo di un abbraccio’. Però anche gli italiani ‘hanno bisogno solo di un abbraccio’ e niente richiesta di green pass”. Lo afferma all’Adnkronos Enrico Montesano, commentando la decisione del governo di non chiedere il green pass obbligatorio ai rifugiati ucraini che arrivano dalle zone del conflitto. Questo anche, spiega Montesano, “per poter tornare al lavoro e non essere sostituiti. Sarebbe una beffa che non avvantaggerebbe di certo i lavoratori italiani, e neanche i rifugiati”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]