Data ultima modifica: 8 Marzo 2022

(Adnkronos) – Guerra in Ucraina, il servizio di intelligence del ministero della Difesa di Kiev ha annunciato l’uccisione nei combattimenti vicino Kharkiv del generale russo Vitaly Gerasimov, capo di stato maggiore della 41ma armata. Assieme a lui, secondo la stessa fonte, citata dal Guardian, sarebbero stati uccisi altri alti ufficiali. L’agenzia di giornalismo investigativo Bellingcat ha reso noto di aver avuto conferma della morte di Gerasimov da una fonte russa.  Gerasimov ha preso parte alla seconda guerra cecena, all’operazione militare russa in Siria e all’annessione della Crimea. Se confermata, la sua morte sarebbe la seconda di un generale russo in una settimana. All’inizio di marzo, il suo vice comandante, il maggiore generale Andrei Sukhovetsky era stato ucciso, come confermato dai media russi, ricorda il Guardian.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]