Data ultima modifica: 13 Marzo 2022

(Adnkronos) – Guerra Ucraina-Russia, “Putin pensava a una guerra lampo conclusa in pochi giorni con la caduta di Zelensky”. E’ quanto ha detto a ‘Che tempo che fa’ il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, aggiungendo che la “no fly zone non è perseguibile”. “In realtà per una serie di ragioni, innanzitutto la resistenza eroica delle forze armate e della popolazione ucraina, insieme con altre situazioni, legate anche alla scarsa organizzazione dell’offensiva russa, ha portato a una situazione di stasi”. “Oggi siamo in una situazione diversa, in cui Putin ha deciso di innalzare l’attività militare, e i bombardamenti che hanno riempito drammaticamente le cronache di questi giorni ne danno contezza”.  
Creare una no fly zone in Ucraina “significherebbe entrare in guerra con la Russia, quindi è un’opzione assolutamente non perseguibile. Tutta l’Europa e la Nato stessa l’ha sempre esclusa “.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]