Data ultima modifica: 10 Marzo 2022

(Adnkronos) – Guerra Ucraina-Russia, il “cessate il fuoco oggi non era argomento di discussione”. Così il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov nel corso di una conferenza stampa ad Antalya, nel sud della Turchia, al termine di un incontro con il ministro ucraino Dmytro Kuleba parlando di ”cauto ottimismo” per i ”commenti ucraini circa la neutralità” del Paese. “Forse Zelensky sta capendo”, ha sottolineato. ”L’Unione europea sta violando tutti i suoi valori e tutti i suoi principi fornendo armi all’Ucraina”, ha detto ancora Lavrov secondo il quale ”i colleghi stranieri, compresi quelli della Ue, si stanno comportando in modo pericoloso fornendo armi letali all’Ucraina”. ‘La Russia non ha attaccato l’Ucraina e non ha intenzione di attaccare alcun Paese europeo”, ha quindi affermato il ministro degli Esteri russo. Quello che la Russia ha fatto in Ucraina, ha proseguito Lavrov, è rispondere a ”una minaccia diretta alla Federazione russa”. Quanto al presidente russo Vladimir Putin non rifiuterebbe un incontro con l’omologo ucraino Volodymyr Zelensky su ”questioni specifiche”, ha chiarito Lavrov, sottolineando che ”è necessario un lavoro di preparazione” a questo incontro. La possibilità di un incontro tra Putin e Zelensky è stata discussa con il ministro ucraino Dmytro Kuleba, ha spiegato Lavrov. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]