Data ultima modifica: 25 Marzo 2022

(Adnkronos) – Guerra Ucraina-Russia, le ultime news – a un mese dall’invasione delle truppe di Mosca – parlano di un ritiro di alcune unità russe oltre il confine dopo aver perso metà dei propri effettivi. A dirlo, lo Stato maggiore di Kiev. Intanto, dopo il vertice fra i leader Nato, va avanti il Consiglio europeo, che parla si dice pronto a ulteriori “robuste sanzioni” contro la Russia. Ecco le ultime notizie di oggi: ORE 8.13 – Sono 135 i bambini morti in Ucraina a causa dell’aggressione armata russa, mentre 184 sono rimasti feriti. Questo il tragico bilancio, aggiornato a questa mattina, secondo quanto riferisce in un tweet il Parlamento ucraino.
 ORE 7.41 – I leader separatisti filo russi nella regione orientale ucraina di Luhansk hanno riferito che le forze ucraine hanno bombardato con colpi di artiglieria la cittadina di Zolote. Secondo quanto riferito in un comunicato pubblicato su Telegram, nel bombardamento sarebbero andati distrutti un edificio residenziale e un capannone.
 ORE 7.20 – Alcune unità militari russe si starebbero ritirando da alcune aree a seguito delle pesanti perdite subite. E’ quanto riferisce lo Stato maggiore ucraino, affermando che alcune unità di Mosca si sarebbero spostate all’interno del confine russo dopo aver perso oltre la metà dei propri effettivi. A un mese dall’invasione russa dell’Ucraina, le linee del fronte tra le due parti sono “praticamente congelate”, ha detto Oleksiy Arestovych, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.
 ORE 7.05- Il presidente Joe Biden ospiterà questa mattina presso l’ambasciata Usa di Bruxelles la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, per discutere della collaborazione Usa-Ue a fronte dell’invasione russa dell’Ucraina. A seguire, i due leader terranno una conferenza stampa.
 ORE 3.00 – Il testo delle conclusioni del Consiglio Europeo in materia di sanzioni contro Russia e Bielorussia per la guerra in Ucraina è stato cambiato rispetto alla bozza circolata martedì scorso. Ora il passaggio chiave delle conclusioni sull’Ucraina, diffuse poco prima delle tre del mattino, recita che l’Ue “ha adottato finora sanzioni significative, che stanno avendo un impatto enorme sulla Russia e sulla Bielorussia e resta pronta a chiudere le falle e a prendere di mira aggiramenti attuali e possibili, come pure a muoversi rapidamente con ulteriori sanzioni robuste contro Russia e Bielorussia, per fiaccare in modo efficace la capacità della Russia di continuare l’aggressione” contro l’Ucraina. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]