Data ultima modifica: 28 Marzo 2022

(Adnkronos) – Guerra Ucraina, l’Occidente troverà sempre una ragione per le sanzioni alla Russia: il loro obiettivo è frenare lo sviluppo del Paese. Lo ha ribadito il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. La Russia – ha osservato tuttavia – ha un numero enorme di partner nel mondo, non siamo isolati. Mosca – ha aggiunto Lavrov parlando con i media serbi – sta osservando la pressione che l’Unione europea esercita sui paesi balcanici per coinvolgerli in sanzioni anti-russe. “Stiamo assistendo a una pressione senza precedenti come parte di una campagna generale che alcuni politici occidentali chiamano una guerra totale contro la Russia, in cui tutti i mezzi sono buoni”, ha detto. “Faccio solo notare che non è iniziata ora – ha aggiunto Lavrov – Negli ultimi dieci anni, l’Ue, nell’ambito delle sue relazioni con i paesi che cercano di aderire , ha iniziato a chiedere l’adesione a tutte le iniziative di politica estera, e le iniziative di politica estera dell’Ue sono state recentemente sempre più anti-russe. Quanto alle relazioni tra Russia e Cina sono “ai massimi storici”, ha fatto sapere il ministro degli Esteri russo. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]