Data ultima modifica: 25 Febbraio 2011

Aeroporto di Ciampino
Ciampino, 25 febbraio 2011

Mentre la Presidente della Regione Lazio Renata Polverini parla di chiusura dello scalo ciampinese, inadatto al ruolo che gli si vuole far continuare ad avere, di fronte ad un’emergenza acclarata per la salute dei cittadini di Ciampino, stimata in un danno quotidiano e puntuale ad oltre 14.000 cittadini dalla recentemente approvata zonizzazione acustica, in attesa che il numero dei voli rientri entro parametri di sopportabilità e in presenza inoltre di denunce di cittadini e dei Comuni interessati, la Presidenza della Commissione aeroportuale – e questo nonostante le chiare contestazioni dei Comuni interessati, con comunicati del 21 ottobre 2010- conferma l’operatività di nuove e più invasive rotte.

Le rotte in questione, mai approvate in Commissione aeroportuale, come è invece previsto per legge, non risolvono il problema dello scalo, ma semmai lo spostano in zone non ancora interessate, né censite come tali, con conseguenze devastanti.

Nella certezza che la zonizzazione acustica aeroportuale uscita dalla Conferenza dei Servizi faccia testo, in forza di legge, per tutti, ci uniamo alla Regione Lazio, area Conservazione Qualità Ambiente, nella rinnovata richiesta, fatta in data 23 febbraio 2011, delle motivazioni addotte da ENAC al cambio di rotte.

Nello specifico chiediamo pubblicamente – e in questo senso abbiamo già scritto al Presidente della Commissione, Dott. Legnante – che venga urgentemente reso noto lo studio tecnico o le relazioni tecniche che supportano le scelte adottate da ENAC. Si presume infatti che tali studi e relazioni siano stati prodotti a supporto di una tale decisione, e che dimostrino chiaramente le motivazioni riguardanti la sicurezza del volo che hanno portato a stabilire come la nuova procedura sia più sicura di quella adottata fino al 15 ottobre 2010.

Poiché inoltre la Presidenza della Commissione fa specifico riferimento ad “ostacoli” al volo, si chiede nella lettera, che vengano rese disponibili le mappe di detti “ostacoli” (storiche e attuali) pubblicate da ENAV su AIP e dall’Aeronautica Militare sulle PIV.

Link utili:
Comunicato del 21 ottobre 2010

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati