Data ultima modifica: 19 dicembre 2017

IL COMUNE DI CIAMPINO: DALLA PARTE DEL PORTALE
Ciampino, 13 giugno 2012. In merito all'allarme lanciato dalle 22 associazioni cittadine per la protezione e la valorizzazione dei siti e reperti archeologici di Ciampino, l'Amministrazione comunale precisa che, dopo i numerosi solleciti rivolti alla Societa Proprietaria dell'immobile in cui insiste il Portale, lo scorso 7 giugno ha inviato una formale diffida alla suddetta società affinchè provveda ad eseguire i lavori di recupero del Portale del Casale dei Francesi sollecitando nel contempo le due Sovrintendenze per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici del Lazio e per i Beni Archietttonici e Paesaggistici per le Province di Roma coinvolte nell'operazione di recupero ad adottare gli interventi di loro competenza.
Viste le precarie condizioni in cui versano i manufatti scampati parzialmente al collasso strutturale, – dichiara il Sindaco di Ciampino, Simone Lupil'Amministrazione ha invitato e diffidato la Proprietà a dare seguito agli impegni assunti nel corso del tavolo di concertazione del 20 dicembre scorso, affinchè siano avviati finalmente i lavori di restauro. Resta dunque accesa l'attenzione verso il Portale del '600 – conclude il Sindaco Lupi – e, nel ribadire il nostro impegno nel collaborare con le parti interessate, contiamo che il recupero architettonico del Portale sia avviato e portato a termini in tempi brevi”.

Link utili:
Per rimanere aggiornato su tutte le principali news del Comune di Ciampino, iscriviti alla Newsletter.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati