Data ultima modifica: 11 luglio 2013

IL CONCITTADINO DOMENICO ANNECCHIARICO HA RAGGIUNTO CAPO NORD, SULLE ORME DI UMBERTO NOBILE

Il concittadino Domenico Annecchiarico, dopo aver raggiunto l’undicesima tappa del “Nobile tour 2013”, oggi è finalmente arrivato a Capo Nord, la punta estrema d’Europa raggiungibile attraverso la rete stradale. Nella giornata di ieri a Vadso è stato ricevuto dalle autorità locali e ha consegnato al Sindaco norvegese gli attestati di amicizia portati con sé dai Comuni di Lauro e Ciampino.

Tra questi una targa del Comune di Ciampino riproducente il dirigibile “Italia”, costruito nel grande hangar dell’aeroporto “G. B. Pastine”, con la scritta: “Alla municipalità di Vadso, uniti dal comune destino del dirigibile Italia” ed alcuni oggetti di rappresentanza dell’Associazione Arma Aeronautica di Ciampino che ha attivamente contribuito all’organizzazione della tappa ciampinese.

Annecchiarico, che ha ripercorso in moto l’itinerario seguito dal comandante “Umberto Nobile” a bordo del dirigibile “Italia” nell’85° anniversario di quella tragica spedizione polare, ha compiuto in solitaria questa nuova impresa, grazie all’impulso dato dal Club “Amici di Umberto Nobile” di Lauro, la cittadina in provincia di Avellino che diede i natali al Generale dell’Aeronautica militare.

Sabato 29 giugno scorso, alla sua partenza da Ciampino, seconda tappa del Tour, Annecchiarico era stato scortato per le vie del centro dai soci del locale Moto Club e salutato dalle autorità cittadine, tra le quali il Vice Sindaco Carlo Verini ed il Consigliere regionale Simone Lupi che si sono complimentati con il centauro ciampinese per aver ricordato un’impresa che segnò la storia aeronautica agli albori della sua nascita.

Ricordiamo che è possibile seguire Annecchiarico collegandosi al sito www.nobiletour2013.com.

IL CONCITTADINO DOMENICO ANNECCHIARICO HA RAGGIUNTO CAPO NORD, SULLE ORME DI UMBERTO NOBILE

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati